dvd-hair.com
allra besta DVD hártíska


Dvd Hair :

Setrið færir saman allar bestu DVD-myndir sem tengjast hárri tísku, hæfileikaríkustu hönnuðum í heimi, á sviðinu sýna hvernig á að gera fallegustu hárlitin af nýjustu söfnum sínum. Þú finnur alla DVD hárið, gerðar af hárgreiðslustofum vinsæll iðnaður, ný hairstyles og hár lit stefna á þessum árstíma. Þú getur séð sýnishorn af nýju Cut og color, nýjum hairstyles og Fashion Bride, Nýjungar í Make up fram í nýjustu DVD söfnum stærstu vörumerkjunum í faginu. The DVD klikkaðir hár skera er skera fyrir öll tilefni, vegna þess að það uppfyllir margar mismunandi þarfir: Ef hárið er svolítið fyrirferðarmikill skapar mjúkur og eykur smá ' þykkt ' hairstyle, ef þú hefur hrokkið hár er mikið gagnlegt-sérstaklega ásamt sfoltitura-til að gefa t Hann rétt Form. Þú getur klifrað á eða haldið því fastri lengd og stærð einfaldlega þykk sm. Hér fyrir neðan er röð myndbanda.

news n°
96356
From gossip
21 Oct 2020
Manuel Mon International Hairstylist

Bold, fearless, daring.  These are the words which describe the women in this collection

Ph: Bernardo Baragaño
Make-up: De Maria Make up
Stylist: Visori FashionArt

hair-collections

news n°
96326
From gossip
19 Oct 2020

Find put the latest hair collection, called “Hair Rock ”, made by “ Stefano Conte” international hairstylist from IT

Hairstylist: Stefano Conte
Ph: Stefano Conte
Model : Matteo

hair-collections

news n°
95953
From gossip
16 Oct 2020

NICE TO MEET ME by ALTER EGO ITALY - Gruppo Pettenon - è il Virtual Event dove sperimentazione estetica e ricerca della conoscenza di sé si incontrano.

Federico-Pegorin-Afsoon-Neginy
Federico Pegorin - Afsoon-Neginy

5 Ottobre 2020 - Il virtual event Nice to Meet Me ha realizzato dal brand Alter Ego Italy appartenente ad AGF88 Holding, e che da oltre trent’anni è riconosciuto nel settore professionale haircare, è stato presentato sulla piattaforma digitale WeCosmoprof. L’evento si è aperto in un vortice di emozioni, di suggestioni verbali, visive e uditive che hanno trasportato lo spettatore in un percorso di conoscenza di sé e sperimentazione professionale conducendolo a guardare al futuro con occhi diversi !

Madrina del virtual event Victoria Cabello, che con la sua ironica e brillante personalità ha condotto il pubblico in un mondo nuovo, in cui le aspettative sono cambiate e il concetto stesso di bellezza viene messo in discussione: Alter Ego Italy è il brand che abbraccia il dialogo interiore e le diverse sfaccettature di una donna, per rivelarne il vero potenziale.

Il virtual event Nice to Meet Me ha preso vita all’interno dello straordinario Labirinto della Masone di Franco Maria Ricci, un luogo unico nel suo genere composto interamente da piante di bambù. Un percorso lungo oltre 3 chilometri immerso nel silenzio mistico di diverse specie di bambù, pianta sempreverde, elegante, flessuosa e altissima in grado di ridurre l’anidride carbonica restituendo grandi quantità di ossigeno.

Accanto a Victoria Cabello, ad accompagnarla in questo straordinario viaggio, Afsoon Neginy COO Business di Agf88 Holding, insieme le due donne sono riuscite a raccontare con energia, eleganza e professionalità la filosofia di Alter Ego Italy.
Victoria Cabello ha presentato gli straordinari HairStylist del mondo Alter Ego Italy:

  • Brittany Chambers una Celebrity Hair stylist, nonchè fondatrice del rinomato salone Fluff di Denver in Colorado. Conosciuta sul mercato americano per il suo approccio basato sulla sostenibilità ambientale e sociale.
  • Manuel Collado, celebre hairstylist spagnolo del salone Emede di Valenza. Definito il Dalì dei parrucchieri spagnoli, perché le clienti nel suo salone fanno un vero viaggio interiore, lavorano insieme a lui in un percorso di introspezione per far emergere la parte più profonda di sé stesse.
  • Adriana Valles, nata in Argentina, si è affermata a Ferrara dove ha costruito un team di donne che guida con stile, professionalità, coraggio , tenacia e determinazione. Considerata una delle donne simbolo nel settore dell’hairstyiling in Italia perché è portavoce del gruppo “505 Parrucchiere è donna” nato per sensibilizzare il settore sul ruolo delle donne nel mondo dell’acconciatura.
  • Gruppo Madica Milano, con i loro 16 saloni in tutta Italia sono diventati un vero e proprio punto di riferimento per la scena milanese che è stata anche una di quelle più colpite dal lockdown. Da questa crisi sono riusciti a ripartire evolvendosi e scoprendo nuove opportunità confermandosi un’eccellenza del settore.
labirinto masone eventi

La madrina dell’evento ha poi svelato gli straordinari look di 4 modelle che sono stati realizzati dagli stilisti del team GOGEN direzione artistica di Alter Ego Italy. Delle vere e proprie opere d’arte che hanno decretato l’indiscussa bravura dei Gogen, gruppo affiatato, nonché vincitori assoluti del Visionary Awards International nel 2011.

news n°
96496
From gossip
30 Oct 2020
news n°
96414
From gossip
23 Oct 2020
Team Depot International Hairstylists

Gent's Clan, after exactly 100 years, manifests itself with a "dandy retro" style that sports fresh and wearable hairstyles. We can venture to say that the concept of this collection can be summed up in a key word: “evergreen”.

Hair: Luca Malnati - Luca Ottaviano - Miguel Perez Escamilla
Make-up: Laura Valsecchi
Stylist: Luca Ottaviano - Miguel Perez Escamilla

hair-collections

news n°
151820
From beautynews
30 Oct 2020
La piccola Estelle è seconda nella linea di successione al trono di Svezia. Oggi ha solo 8 anni ma già deve cominciare a familiarizzare con gli impegni pubblici e le cerimonie ufficiali. Ecco perché ha preso parte con il nonno (il re Carl Gustav) e la mamma (la principessa Victoria) all'inaugurazione di un ponte. Mamma e figlia avevano lo stesso outfit.
news n°
151824
From beautynews
30 Oct 2020
Roberta Zacchero è stata tra le protagoniste de Il Collegio 4 e, nonostante sia passato solo un anno dalla fine del reality, è cambiata in modo drastico. Ha detto addio non solo alla divisa ma anche ai capelli lunghi e biondi: oggi ha la chioma lilla e sembra essere un'altra persona.
news n°
96378
From gossip
26 Oct 2020

The new style show held as a hybrid event (On site and Virtual), 1st COSME Week 2020 attracted significant attention from industry professionals and the exhibition came to a successful close

COSME OSAKA 2020

Under a situation where most exhibitions in 2020 have been postponed due to COVID-19 Show Management succeeded in organising the show safely by taking strict measures against COVID-19 requiring all exhibitors visitors
to wear a mask, taking body temperature with thermography devices at all the exhibition entrances, offering hand sanitizer at all the exhibition entrances, etc.

For this long awaited professional exhibition, both exhibitors and visitors seemed to be so excited, and as each show venue (on site virtual) was bustling with active business discussions, this new style of COSME Week is considered as an important exhibition to accelerate industry growth further.

The highlights of COSME Week [OSAKA] 2020

At COSME Week 2020 everything about beauty, such as cosmetics brands, beauty food, OEM, ingredients, etc gathered under one roof.

"Made in Japan" - Stem cell containing" - "For a new life in times of COVID 19" products drew significant attention.
At COSME OSAKA for finished products, Made in Japan products with local ingredients like "hair care series enriched with ONSEN (hot spring) essence", 100 pure Made in Japan CBD oils" received attention, especially from visitors around the world. The other exhibitors, expanding their market globally, with products containing human stem cells, also tremendous attention.


EXHIBITS

All kinds of cosmetics development solutions like OEM, Private Label, Packaging, Containers, Ingredients, Lab Devices, Testing, Sales & Marketing Tools etc.

Finished products like Skin Care, Makeup Products, Hair Care Products, Body Care Products, Natural/Organic Products, Spa Beauty, Beauty Equipment etc.

news n°
96413
From gossip
27 Oct 2020

Jean-Paul Agon passerà il testimone a Nicolas Hiéronimus, con le sue funzioni di amministratore delegato, a maggio 2021

jean paul agon
Jean-Paul Agon

Dopo 15 anni trascorsi a condurre il colosso francese della cosmetica, Jean Paul Agon affiderà il timone a Nicolas Hiéronimus, 56 anni. Il consiglio ha annunciato l'intenzione di rinnovare il mandato di Jean-Paul Agon come presidente, una posizione che ricopre dal 2011, e di nominare Nicolas Hiéronimus come amministratore delegato.

La successione è stata deliberata mercoledì 14 Ottobre.

Jean-Paul Agon manterrà comunque la sua carica di Presidente del Consiglio. Jean-Paul Agon ha immaginato il futuro della bellezza e ha trasformato radicalmente l'azienda per adattarla alle sfide del suo tempo, rimanendo fedele ai fondamentali fondamentali di L'Oréal.

Nicolas Hieronimus è entrato a far parte di L'Oréal 33 anni fa e ha trascorso tutta la sua carriera con il Gruppo, in molti paesi e divisioni. Dal 2017 è Vice CEO responsabile delle Divisioni.

Nicolas-Hieronimus.
Nicolas Hiéronimus

Dopo gli ultimi 3 anni trascorsi insieme, al fine di sovrintendere tutte le divisioni del gruppo, è del tutto naturale questo passaggio di potere tra i due top manager. Un cambio di direzione nella continuità quindi, come era già avvenuto nel 2011, quando Jean Paul Agon era succeduto a Lindsay Owen-Jones.

PhotoCredits @worldmagazine and @wwd

news n°
151816
From beautynews
30 Oct 2020
Celine ha presentato la collezione Primavera/Estate 2021 in formato virtuale, spostando lo show dalle passerelle parigine allo stadio di Montecarlo. Vedi Slimane ha vestito le nuove generazioni di TikTokers, dando spazio a uno stile eclettico fatto di innumerevoli "contraddizioni".
news n°
96536
From gossip
30 Oct 2020
professional by FAMA
PhotoCredits @PambiancoBeauty

Professional by Fama passa di mano. L’azienda italiana di haircare professionale ha visto passare di recente la maggioranza del proprio capitale a Simone Cavalli e Mauro Appiani, attraverso un’operazione di leverage by out.

"Nonostante un 2020 molto complesso a causa della pandemia globale, il management aziendale non ha smesso di progettare il futuro ed è pronto a scrivere nuovi capitoli della storia del brand, guidato dalla consapevolezza che le industrie italiane rappresentino il motore della crescita e dello sviluppo economico del nostro Paese”.
Oltre all’Italia i mercati chiave includono anche Germania, Spagna, Uk e Benelux, dove l’intenzione futura è rafforzare la presenza con filiali dirette. Lo sguardo è inoltre rivolto ai mercati asiatici dove c’è la volontà di consolidare la crescita facendo leva sul networking e sull’esperienza pluriennale di consulenza dei nuovi soci.

Fonte: Pambianconews

news n°
151817
From beautynews
30 Oct 2020

Megan Rapinoe è una di quelle persone che ti infondono coraggio e fanno credere davvero che il mondo possa cambiare.

Calciatrice professionista americana, capitana della squadra OL Reign nella National Women's Soccer League e della squadra nazionale femminile degli Stati Uniti, ha vinto la Coppa del Mondo FIFA femminile nel 2019 e 2015, oltre alle Olimpiadi estive di Londra nel 2012. Nel 2019 ha anche vinto il Pallone d'Oro ed è stata nominata Migliore Calciatrice dell'anno dalla FIFA.

Idolo di tutte le ragazze del mondo che fanno sport e sognano di raggiungere traguardi importanti come lei, Megan Rapinoe è diventata negli ultimi anni anche un punto di riferimento fondamentale per la comunità LGBTQ internazionale, il movimento Black Lives Matter e le minoranze, battendosi in prima linea e utilizzando i suoi profili social con milioni di followers come piattaforme per sostenerne i diritti.

Il 10 novembre sarà disponibile in tutto il mondo la versione inglese del suo libro "ONE LIFE", pubblicato dalla Penguin Press.

In "One Life", Megan Rapinoe parla delle sue scelte di vita, delle vittorie, dei momenti difficili e della sue battaglie sociali.

Nel 2012 si è dichiarata pubblicamente gay e ha cominciato a battersi per i diritti delle coppie omosessuali.

Abbiamo parlato con lei a pochi giorni dalle elezioni americane, che mai come questa volta avranno conseguenze per il mondo intero, specie nel momento di crisi che stiamo vivendo a causa della pandemia in corso.

Le abbiamo chiesto cosa si aspetti dal libro e quale sia stato il suo obiettivo principale nel scriverlo: "Spero che la gente capisca che cerco di vivere facendo del mio meglio tutti i giorni. Che si tratti di parlare con la propria famiglia e amici o di fare volontariato in un centro per rifugiati o un seggio elettorale, spero che tutti si rendano conto di poter fare la differenza. Soprattutto in politica, a volte ci fanno credere che la nostra opinione e i nostri voti non contino, ma non è così e l'ho riscontrato nella mia vita, quando ho capito che parlare con franchezza può cambiare quella altrui. 

Sin da quando ho fatto coming out, tante persone continuano a dirmi che le ho aiutate ad amare se stesse, avere più fiducia e uscire allo scoperto - e i loro genitori a capirle meglio. Spero davvero che l'essermi esposta in prima persona possa aiutare tanti altri a non avere paura e cambiare le cose." 

Megan Rapinoe è cresciuta in una piccola città della California, in un ambiente decisamente conservativo. Com'è stato per lei essere gay e fare coming out in questa situazione? "Crescendo non ci ho pensato più di tanto. Mi sentivo diversa dagli altri ma non capivo ancora cosa significasse essere gay. La mia famiglia non ne parlava in generale, quindi neanche in modo negativo e non mi ponevo il problema. È cambiato tutto quando ho cominciato a frequentare l'università, all'improvviso tutto ha avuto un senso. Sono stata fortunata, il mio coming out è stato molto positivo. La mia famiglia all'inizio ha avuto dei dubbi perché volevano che ne fossi convinta e non stessi inseguendo fantasie altrui. Dopo un periodo di adattamento, l'hanno accettato senza problemi. Per loro l'unica cosa che contava era la mia felicità e mi hanno detto che non sarebbe cambiato nulla, perché mi amavano e non mi avrebbero mai messa in discussione. Credo il mio coming out abbia aiutato anche tanta gente nella mia città, dalle persone con cui sono cresciuta agli amici dei miei genitori ai colleghi di mia madre. Hanno capito che essere gay non è uno stereotipo quando una persona che hanno visto crescere e a cui volevano bene è uscita allo scoperto, rendendosi conto che la sua essenza non era cambiata". 

Da icona della comunità LGBTQ, Megan Rapinoe utilizza i suoi profili social per promuoverne i diritti, contro ogni forma di discriminazione. Cosa vorrebbe dire alle ragazze e ai ragazzi che lottano per accettarsi e sono bullizzati in quanto lesbiche, gay, bisessuali, transgender o di genere non-conformativo/non-binario, soprattutto se provenienti da una città piccola e tradizionale come quella in cui è cresciuta lei?: "Gli direi prima di tutto che sono esattamente chi dovrebbero essere. Sono belli, perfetti e non devono cambiare per far contento nessuno. Non tutti lo capiranno ma non è un problema loro. Gli consiglierei di entrare in contatto con la comunità LGBTQ. Forse dovranno trasferirsi in una città più grande per trovare persone di cui potersi fidare ma è importante sapere che esistono anche tanti siti web e hotlines che possono aiutarli nei momenti difficili, facendoli sentire normali perché sono normali. Specialmente di questi tempi, spesso ti fanno sentire come se fossi l'unico al mondo ed è fondamentale circondarsi di persone che ti capiscono e rispettano per quello che sei, come tu rispetti loro. Gli direi soprattuto che è importante sentirsi felici a prescindere. Cresciamo tutti in ambienti diversi e farlo in famiglie religiose e conservatrici può creare tanta confusione, ma se riesci a trovare un senso di felicità e pace dentro di te, nessuno potrà rubartele".

A proposito della questione religiosa, Papa Francesco ha scritto una pagina di storia importante la scorsa settimana, affermando in un documentario di Evgeny Afineevsky trasmesso durante la Festa di Roma che le coppie omosessuali dovrebbero essere protette dalle leggi sulle unioni civili in quanto anche loro figli di Dio, con il diritto di essere felici e avere una famiglia. Ci chiediamo se Megan Rapinoe creda che possa davvero cambiare qualcosa nell'atteggiamento della Chiesa Cattolica verso i gay: "Devo credere che possano cambiare le cose, fa parte della mia filosofia di vita e ne ho bisogno per mantenere un mio equilibrio mentale. Anche se lentamente, penso un cambimento sia in atto e voglio crederci. È questo che mi motiva e spinge a lottare. Il gesto di Papa Francesco è stato straordinario, specie se si pensa a cosa la chiesa cattolica abbia rappresentato da un punto di vista storico, preservando il suo status quo a scapito della gente, dei bambini, dei gay e delle donne. È stato un passaggio storico nel riconoscere l'umanità delle persone. Per me la questione fondamentale non è quella di ottenere un certificato di matrimonio. Ovviamente è importante poter far visita al proprio partner in ospedale, ottenere il riconoscimento legale dei figli e avere le carte amministrative in regola, ma quello che più mi ha colpito nelle parole del Papa è il fatto che abbia riconosciuto l'umanità di tutte le persone, affermando che i gay abbiano gli stessi diritti di tutti"

Papa Francesco, la svolta: favorevole alle unioni civili per le coppie gay
La dichiarazione è contenuta in un documentario, intitolato “Francesco”, presentato alla Festa del cinema di Roma

La battaglia sociale di Megan Rapinoe si estende anche al riconoscimento dei diritti delle donne.

Insieme all'intera squadra di calcio femminile americana, ha fatto causa contro la discriminazione attuata dalla Federazione Calcistica degli Stati Uniti nei confronti delle squadre femminili, per ottenere la parità di diritti e retribuzione. Dopo una sentenza sfavorevole emessa da un giudice federale in California che la Rapinoe ha ritenuto inaccettabile, insieme a tutta la squadra a Maggio ha presentato un ricorso che ha avuto un seguito positivo il mese scorso, ma la questione resta ancora lontana dall'essere risolta. Quali saranno le sue prossime mosse e com'è possibile che sia così difficile per un giudice capire ciò che appare chiarissimo a milioni di donne in tutto il mondo? "Sono assolutamente fiduciosa nell'esito positivo del nostro caso. Noi donne sappiamo quale sia la posta in ballo perché ne subiamo le conseguenze tutti i giorni. Non siamo solo io e la mia squadra ad essere vittime di questa situazione ed è per questo che ho fiducia, perché la situazione è evidente per tutti. Non credo che il giudice che ha emesso la sentenza possa davvero capire cosa significhi essere discriminato, in quanto a lui molto probabilmente non è mai successo. È cresciuto in un mondo fatto a sua misura, da uomo bianco ed etero. Non lo dico assolutamente in modo cattivo o dispregiativo, ma è un dato di fatto che la nostra società sia stata fondata da uomini bianchi eterosessuali che sanno sempre come trarne benefici a loro favore. Sembra incredibile o addirittura folle che una discriminazione così palese possa ancora verificarsi, eppure quasi tutte le donne ne sono vittime, in tutte le professioni. Purtroppo queste convinzioni discriminatorie sono talmente radicate che quando qualcuno osa sfidare lo status quo, per tanti è molto difficile accettare che le loro certezze possano essere scardinate. Noi donne siamo abituate a farlo perché viviamo in un mondo che ci fa mettere in discussione tutto e cerca di farci credere che le matte siamo noi. Da donna gay non ho mai dato nulla per scontato ed è per questo che bisogna credere alle donne, quando dicono che vengono pagate di meno. È semplice: o ci credi o pensi che stiamo mentendo, ma nel secondo caso devi spiegarci perché. Il giudice non sa cosa significhi essere al posto mio, ma può almeno prendermi seriamente quando cerco di spiegarglielo e poi scegliere di credermi o no".

Discriminazione, disuguaglianza sociale e razzismo sono temi scottanti nell'ambito delle prossime elezioni presidenziali americane.

Il 3 Novembre verrà eletto il nuovo Presidente degli Stati Uniti e mai come questa volta la popolazione americana è stata profondamente e dolorosamente divisa nel sostenere i due candidati. La campagna elettorale in corso ha conosciuto momenti drammatici di violenza, proteste feroci e persino interventi militari che sarebbero stati impensabili fino a qualche tempo fa.

Il tutto sullo sfondo di una pandemia globale che ha causato centinaia di migliaia di vittime negli Stati Uniti e su cui l'attuale presidente repubblicano Donald Trump e il candidato democratico Joe Biden hanno posizioni completamente diverse.

Megan Rapinoe è una sostenitrice convinta di Joe Biden e Kamala Harris, candidata democratica alla vicepresidenza.

Donald Trump ha attaccato la Rapinoe diverse volte negli ultimi anni, ogni volta che lei ha dimostrato solidarietà agli atleti di colore inchinandosi durante l'inno nazionale pre-partita o rifiutato di far visita alla Casa Bianca dopo aver vinto la Coppa del Mondo l'anno scorso, in segno di protesta contro le politiche presidenziali. Le chiediamo se pensa che Biden abbia davvero una possibilità concreta di vincere queste elezioni e quali sarebbero le conseguenze per gli americani e il mondo intero se Trump fosse rieletto: "Penso che si tratti veramente di una questione di vita o di morte questa volta. Tante persone sono state rinchiuse in gabbia al confine americano e morte a causa della politica di immigrazione dell'amministrazione Trump. La pandemia ha causato oltre 227.000 morti finora negli Stati Uniti e oltre 44 milioni di casi tutti in tutto il mondo. L'Obamacare (la riforma sanitaria introdotta dall'ex-presidente americano Barack Obama) potrebbe essere annullata da una Corte Suprema fortemente conservativa, causando la perdita di assistenza sanitaria per milioni di persone in piena pandemia. Ci sono persone che lottano per sopravvivere tutti i giorni perché il Congresso non riesce a far passare un provvedimento che si prenderebbe cura degli americani che non hanno soldi per mangiare o non possono permettersi neanche di andare a lavorare, perché potrebbero ammalarsi. Abbiamo delle forze dell'ordine che abusano, brutalizzano e uccidono continuamente persone innocenti. Se Trump vincesse, sarebbe una catastrofe per la democrazia della nostra nazione. La pandemia ha messo a nudo molte delle bugie che non solo Trump ma l'intero partito repubblicano hanno raccontato alla gente, ad esempio che non possiamo permetterci l'assistenza sanitaria, la previdenza sociale, l'istruzione e le infrastrutture. Possiamo assolutamente permetterci tutto questo ma stanno scegliendo di non farlo e la pandemia lo ha fatto capire chiaramente. All'inizio, quando c'era bisogno di trovare 2 trilioni di dollari, li hanno trovati subito. Sarà necessario aumentare le tasse e cambiare il nostro modo di vivere, iniziando a prenderci cura l'uno dell'altro invece che pensare solo a noi stessi ma dobbiamo farlo perché il sistema attuale non funziona e francamente non ha funzionato per tanti durante l'intera storia di questo paese. Biden ha un'ottima possibilità di vincere e la gente sa che ha l'opportunità di fare una scelta migliore. La pandemia è stata gestita nel modo peggiore possibile da un presidente che dice continuamente che il virus sta scomparendo, che all'inizio ha dichiarato che non era reale, che non rende le mascherine obbligatorie, non ha nessun piano strategico e non promuove né i test, né il contact tracing. Queste sono cose gravi e molto preoccupanti. Trump non ha fatto altro che dimostrare che Trump si preoccupa solo di se stesso e pensa esclusivamente ad accumulare soldi e potere. Io scelgo Joe Biden senza alcuna esitazione, non ho nessun dubbio."

Le battaglie sociali fanno da sfondo anche al brand Rɘ-inc, che Megan Rapinoe ha fondato insieme alle calciatrici americane Tobin Heath, Christen Press e Meghan Klingenberg, creando collezioni gender inclusive e una linea di accessori che sono diventate molto popolari. "Per noi è importante lavorare in maniera responsabile ed essere impegnate dal punto di vista sociale. Una di noi fondatrici è di colore e sappiamo che le donne di colore vengono spesso  sottofinanziate, quindi uno dei nostri obiettivi è quello di cambiare il modo di fare business. 

Vogliamo fare profitto ma in maniera sostenibile, con un gruppo dirigente che non abbia una struttura gerarchica classica, mantenendo la nostra leadership all'interno dell'azienda. Non pensiamo solo ai soldi e puntiamo a creare qualcosa di diverso con cui raggiungere il successo, augurando lo stesso anche agli altri brand. Non lavoriamo secondo il concetto di sfruttamento tipico del capitalismo americano, desideriamo che la gente si senta autorizzata a utilizzare la creatività, il progresso e l'arte per reinventare lo status quo non solo degli affari ma anche della vita in generale.

L'importante è che tutti possano vivere la propria vita, essere felici ed essere se stessi".

news n°
96483
From gossip
26 Oct 2020
client hair salon

In questi ultimi giorni ci sono state alcune indiscrezioni sul fatto che il Governo stesse valutando un’eventuale chiusura di Parrucchieri e Centri estetici per prevenire il diffondersi del virus COVID-19.

In effetti Parrucchieri e Centri estetici rispettano un protocollo anti-contagio ferreo, paragonabile a quello di una sala operatoria, validato dai massimi esperti e redatto nella prima edizione già da fine marzo, quando nessuno parlava ancora di protocolli.
Attualmente Parrucchieri e Centri estetici garantiscono standard di sicurezza elevatissimi: si lavora solo su appuntamento, i trattamenti vengono eseguiti in cabine separate, si lavora con guanti, mascherine FFP2 e visiere, viene assicurata la massima igiene e sanificazione degli ambienti tra un cliente e l’altro.
D’altro canto la cura della persona, la ricerca del benessere psicofisico sono sempre stati di primaria importanza, e lo sono a maggior ragione in un periodo di emergenza sanitaria e di forte tensione emotiva come quello che stiamo vivendo oggi.

Affari foto creata da freepik - it.freepik.com

news n°
151827
From beautynews
30 Oct 2020
Uscito al cinema nel 1978, Grease è ancora oggi considerato il musical per eccellenza che ha fatto cantare, ballare ed emozionare generazioni intere di spettatori. Uno dei punti forti del film sono i costumi dei protagonisti, i quali sfoggiano look ancora oggi fonte di ispirazione. E alcuni di quei capi hanno delle storie molto curiose.
news n°
95783
From gossip
19 Oct 2020
british hairdressing award 2020 finaists

The first-round judging of HJ’s British Hairdressing Awards 2020 (sponsored by Schwarzkopf Professional) took place on Monday 5 October. The judges attended in controlled time slots which allowed them to deliberate independently, wearing the relevant PPE, and within a huge space at ExCeL London. So, after much consideration, we are delighted to announce the finalists of HJ’s British Hairdressing Awards.

The finalists of HJ’s British Hairdressing Awards 2020 are

REGIONAL

Eastern
Paul Falltrick, GFC Hairdressing
Lisa Graham & Joseph I'Anson, Mark Leeson
Antonio Palladino, Antonio Giovanni Hairdressing
Callum Standen-May, STANDENMAY
Angelo Vallillo, DNA Art Space
Kai Wan, Pkai Hair

International
Nathan Armagnacq & Jacky Chan, Oscar Oscar Chadstone, Australia
Antoinette Beenders, Aveda, USA
Alexis Ferrer, Anna Ferrer, Spain
Shogo Ldeguchi, Fabric, Japan
Judith McEwen, TONI&GUY Perth Central, Australia
Alain Pereque, AP Education, Canada
Silas Tsang, Blushes, Canada

London
Jordanna Cobella, Cobella
Daniele De Angelis, TONI&GUY Shoreditch
Errol Douglas, Errol Douglas London
Danilo Giangreco, Danilo Hair Boutique
Anthony Grant, Linnaean Hair Salon
Andy Heasman, RUSH Hair Victoria

Midlands
Royston Blythe, Royston Blythe
Tracey Devine-Smith, French & Ivi
Stephanie Gamble & Ashley Gamble, Ashley Gamble Salon
Michelle Griffin, Griffins
Shaun Hall, Mark Leeson
Nick Malenko, Royston Blythe

North Eastern
Ross Charles, Ross Charles
Sophie Gibson, Hooker + Young
Rick Roberts, Rick Roberts
Michelle Rooney, Hooker + Young
Emma Simmons, Salon 54
Jonathan Turner, Hooker + Young

Northern Ireland
Julie Cherry, Shane Bennett Salon
Zara Colhoun, Stafford Hair
Julian Dalrymple, Sittingroom @ The Hub
Keith Kane, Keith Kane Hair International
Sharon Malcolm, Sharon Malcolm Hairdressing
Nicola Murray, Nicola Murray Hair

North Western
John Claxton, Claxton Hair Co.
Stephanie Darbyshire, TONI&GUY Deansgate
Laura Kulik & Ria Kulik, The Hairbank
Marcello Moccia & Karen Perry, Room 97 Creative
Gary Taylor, Edward & Co
Melenie Tudor , En Route

Scottish
Dylan Brittain, Rainbow Room International
David Corbett, David Corbett Hairdressing
Jason Hall, Jason Hall Hairdressing
Gary Hunter & Leslie Hunter, Frances Hunter Hairdressing
Kay McIntyre, McIntyres
Caroline Sanderson, Ego Hair Design

SPECIALIST

Afro
Lathaniel Chambers, Lathaniel Couture Hair and Beauty
Anthony Grant, Linnaean Hair Salon
Aycan Kemal, New York Hair Design
Rick Roberts, Rick Roberts
Caroline Sanderson, Ego Hair Design
Anne Veck, Anne Veck
Darren Webster, Electric Space

Artistic Team
MODE Artistic Team
RUSH Artistic Team
TONI&GUY Artistic Team
Essensuals Artistic Team
DNA Art Space Artistic Team
Hooker + Young Artistic Team

Avant Garde
Seung-Ki Baek, RUSH Hair Epsom
Emmanuel Esteban, Salon Sloane
Brooke Evans, Be Ironbridge
Sylvestre Finold, Metropolis Hairdressing
William Gray & Bianca Gray, Grays International
Robert Masciave, Metropolis Hairdressing
Anne Veck, Anne Veck

Schwarzkopf Professional British Colour Technician of the Year
Clayde Baumann, D&J Ambrose
Paul Dennison, Ken Picton Salon
James Earnshaw, Hazel & Haydn
Suzanne McGill & Dylan Brittain, Rainbow Room International
Jo O'Neill, TONI&GUY Sloane Square
Chris Williams, RUSH Hair Chichester
Gary Hooker & Michael Young, Hooker + Young

Men’s
Craig Chapman, Craig Chapman Salon
Charlie Cullen, Joe & Co
Tracey Devine-Smith, French & Ivi
Andrea Giles & Terri Kay, Mark Leeson
Jason Hall, Jason Hall Hairdressing
Christian Wiles, Christian Wiles Hairdressing

Newcomer
Alessandro Barca, TONI&GUY Canary Wharf
Molly Drummond, Hooker + Young
Kate Drury, MODE
Sam Elliot, TONI&GUY, Covent Garden
Tori Ellis, KAM Hair and Body Spa
Lauren Killick, TH1 Hair

Trend Image
Sarah Black
Martin Crean, MODE
Ashley Gamble, Ashley Gamble Salon
Steven Goldsworthy, Goldsworthys
Sharon Malcolm, Sharon Malcolm Hairdressing
Darrel Starkey-Gettings, Taylors Hair Studio

news n°
151812
From beautynews
30 Oct 2020
In bilico tra genio e psicosi, La regina degli scacchi (interpretata da Anya Taylor-Joy) è l'essenza del glamour anni 60 americano

Storia di formazione, riscatto, strategia e ambizione. Dove creatività e psicosi, genio e pazzia convivono nel personaggio di Elizabeth Harmon (interpretato da Anya Taylor-Joy), la protagonista della serie tv di Netflix, La regina degli scacchi, tratto dall'omonimo romanzo di Walter Travis del 1983.

La regina degli scacchi
La regina degli scacchi

Nelle sette puntate si osserva una timida ma coraggiosa adolescente diventare un'adulta inquieta e glamour. Nonostante l'infanzia difficile nell'orfanotrofio, nonché l'abuso di tranquillanti utilizzati come “vitamine” nella struttura, Beth trova il riscatto nel gioco degli scacchi. Il bidello Bill Camp, infatti, si rivelerà un incredibile maestro, così a 15 anni inizia la sua carriera “sola in mezzo a tanti uomini”. 

Crescere va oltre la comune scoperta di sé: significa trovare strategie di adattamento per superare, il più possibile indenne, i diversi traumi che si succedono nei suoi giovani anni. Gli scacchi sono l'evasione dalla sua psicosi: quando si siede davanti al tavolo, diventa una fredda e imperturbabile stratega. Così la ragazza gioca, vince e scala la classifica mondiale. Elizabeth Harmon è una giovane donna che sconfigge gli uomini e, nel mondo scacchistico degli anni 60, è un fatto più unico che raro.

La regina degli scacchi
La regina degli scacchi
PHIL BRAY/NETFLIXIl glamour anni 60 americano

Anya Taylor-Joy è magnetica nei panni di Beth: il suo personaggio è ipnotico grazie agli occhi da cerbiatto, i capelli rossi e un look d'impostazione retrò. 

La giovane Beth è caratterizzata da un caschetto con frangetta corta, mentre la sua divisa quotidiana è composta da un maglioncino ceruleo e dalle scarpe stringate portate con i calzini corti. Il guardaroba è severo e rigoroso, per niente vezzoso e colorato.

La regina degli scacchi
La regina degli scacchi
La regina degli scacchi
La regina degli scacchi
Giulia Leto

Lontana dalla cultura pop e dalla swinging London (incarnata dalla modella Twiggy), Anya Taylor-Joy è più vicina allo stile anni 60 di Jackie Kennedy. Il riscatto sociale di Beth, come donna, si attua attraverso il gioco degli scacchi così come il cambio di look: bob vaporoso - ispirato al taglio creato nel 1961 da Kenneth Battelle, il parrucchiere newyorchese più in voga dell’epoca -, abiti a trapezio, cappotti bon ton, gonne a pieghe e dolcevita, pantaloni a palazzo e bluse geometriche. 

La regina degli scacchi
La regina degli scacchi
La regina degli scacchi
La regina degli scacchi

Un guardaroba essenziale e chic in antitesi (ancora una volta) alla libertà di indossare lingerie e maxi cardigan, seduta sul divano di casa.

La regina degli scacchi
La regina degli scacchi

La Regina degli Scacchi è il riscatto di una donna, bella, intelligente e glamour, in bilico tra genio e psicosi, che fa scacco matto a uomini pavoneggianti, colmi di superbia.

La regina degli cacchi
La regina degli cacchi
news n°
151819
From beautynews
30 Oct 2020
“People say an experience like this creates a hole in your heart. A hole was certainly made, but it was filled with the love of something I loved so much.”
news n°
96369
From gossip
21 Oct 2020
Xaro Ferri Sanchís Internatiional Hairstylist

Spring inspires us; captivates us, catches us and makes us fall in love; it invites us to smile, to walk, to enjoy this stage of rebirth and life in its purest state. Xaro Ferri pays a delicate tribute to spring and its colors in her CLAIRE collection, an ode to shades of pink, green and blue; to flowers, water, and nature.

Ph: Julian Gabaldón
Make-up: Karla Rillo
Stylist: Vicente Blasco

hair-collections

news n°
151828
From beautynews
30 Oct 2020
L'attore, grande appassionato di orologi, non si separa più dal suo Omega Speedmaster Dark Side of the Moon
news n°
151814
From beautynews
30 Oct 2020
Il cuocipappa è molto utile in fase di svezzamento. Cuoce a vapore e frulla il cibo, preparando delle cremose pappe per i vostri bambini. Dotato di diverse modalità di cottura e funzioni, è un prodotto versatile e pratico. Ecco i dieci migliori modelli di cuocipappa che abbiamo selezionato per voi.
news n°
151822
From beautynews
30 Oct 2020
Emily Ratajkowski è incinta e, nonostante il pancione sia sempre più evidente, non ha alcuna intenzione di rinunciare alla sua passione per le foto nuda. Si è immortalata senza veli con le forme modificate dalla gravidanza in primo piano, a dimostrazione del fatto che anche la dolce attesa può essere sexy.
news n°
151810
From beautynews
30 Oct 2020
Over-the-top, as seen at Givenchy, or a small wool headscarf, as proposed by Dolce & Gabbana, are among the coolest women’s hats for Fall Winter 2020 2021. Check out the 10 styles we spotted on the runways and read out tips on how to wear them

Small, pretty accessories are definitely trending right now: glovesheadscarves and hats, the latter being our warmest and coziest objects of desire for winter. This season you will be spoilt for choice, with so many shapes, colors and textures... There’s a hat style for everyone, to suit any look and keep warm!

The knit headscarf or wool bandanna 

The perfect round-out piece for your look, tied under the chin or at the nape of neck. 

Dolce & Gabbana
Dolce & Gabbana
Marc Jacobs
Marc Jacobs
The jockey’s cap

A rigorous design and the symbol of equestrian style, charmingly taken out of context in this case with a statement necklace and a tweed ensemble.

Chanel
Chanel
The embellished wool bonnet

The classic beanie is worn also with floral outfits or ruffle prairie dresses and stands out courtesy of crystal appliqué or an oversized bow.

Erdem
Erdem
Molly Goddard
Molly Goddard
The velvet hat: from the flat cap to the French beret  

Try an elegant ribbed velvet Sicilian “coppola” (or flat cap), or a burnout velvet beret to add an artsy vibe

Dolce & Gabbana
Dolce & Gabbana
Emporio Armani
Emporio Armani
The winter bucket hat

A wintery take on the classic summer bucket hat thanks to a richer and creative texture like blue and white spotted ponyskin. 

Off-White
Off-White
The statement hat: oversized or elongated

Dramatic, extreme and with exaggerated proportions: the hat takes center stage and becomes a statement piece to turn heads everywhere.

Givenchy
Givenchy
Maison Margiela
Maison Margiela
news n°
151818
From beautynews
30 Oct 2020

Il mondo della moda continua a rispondere a questo periodo storico non molto felice, a causa dell'epidemia di Coronavirus, con positività. Si celebrano i valori autentici, le cose semplici e la gioia di stare insieme in famiglia. Su queste basi nasce la nuova campagna di Natale di Coach intitolata "Holiday Is Where You Find It". Protagonista la splendida Jennifer Lopez con la sua famiglia: i suoi figli Emme e Max Muñiz, e la madre Guadelupe Lopez. Per l'occasione, la star apre le porte di casa per svelare momenti di felice intimità con i suoi piccoli. L'immagine e il video li mostrano insieme, mentre giocano tra sorrisi e abbracci affettuosi.

Al progetto ha preso parte anche Michael B. Jordan che appare in uno scatto con i genitori Michael A. Jordan e Donna Jordan, con il fratello Khalid Jordan e con la sorella Jamila Jordan-Theus.

Jennifer Lopez: la figlia Emme canterà alle sue nozze
Ha in sé il gene della performance, secondo mamma Jennifer, ma non si sa ancora cosa canterà. Tra i brani preferiti You Are My Sunshine
news n°
96092
From gossip
16 Oct 2020

COTY: una delle più grandi aziende di profumeria nel mondo VENDE i Brand WELLA, CLAIROL, OPI e GHD.

COTY vende i BRAND ❤️ WELLA, CLAIROL, OPI, GHD al fondo finanziario KKR

I Brand venduti al fondo finanziario KKR verrano confluiti in una nuova società: WELLA COMPANY

L'operazione di trasferimento per i problemi creati dal COVID-19 verrà completata tra Dicembre 2020 e Febbraio 2021

Mano foto creata da freepik - it.freepik.com

news n°
96153
From gossip
16 Oct 2020

E’ con grandissimo piacere che la redazione fa i più vivi complimenti al “dito più veloce del Web”: BUONGIOVANNI PARRUCCHIERI di Collegno (TO) scrivendoci giovedì è stato il primo a rispondere alla nostra challenge.

Al salone piemontese va il biglietto per lo show virtuale di X-PRESION, che vede contendersi la palma di parrucchiere più creativo e tecnicamente più abile dai parrucchieri più prestigiosi provenienti da tutto il mondo.

Ma grazie alla fantastica collaborazione con il gruppo spagnolo, possiamo favorire anche il secondo arrivato.

EQUIPE VINS di Teramo, che ha risposto poco dopo, per noi è un campione di velocità da premiare comunque.

Lo Show si terrà domenica 18 Ottobre a Madrid, straordinariamente per quest’anno che ricorderemo come un po’ folle, in forma virtuale ….. ma si sa che lo spirito di adattamento consente a chi lo possiede di superare le crisi ed evolversi in nuove specie: i super parrucchieri!

Un abbraccio Virtuale a tutti,
La redazione più stoica del web.

news n°
96385
From gossip
22 Oct 2020

CONVIVENZA questa la parola chiave: "Finché non ci sarà il vaccino dobbiamo convivere con il contagio. E non possiamo pensare di chiudere tutto per mesi"

"Obbligare i parrucchieri a chiudere anche se rispettano le regole non è giusto e non ha senso. Si dice: ma i parrucchieri non sono attività essenziali. Trovo ipocrita questo concetto: cosa è essenziale e cosa no?". Lo scrive Maria Elena Boschi su Fb.

Investimenti importanti sono stati eseguiti per sanificare i posti di lavoro e renderli a norma, chiudere tutto sarebbe il colpo di grazia che metterebbe la parola fine nella vita di molte attività, FONDAMENTALI per chi vive del proprio lavoro. Teatri, cinema, bar, ristoranti, negozi.... vale per tutti, ma in particolar modo è doveroso segnalare il caso dei parrucchieri, perché mi sembra l’indice di una certa demagogia nell’affrontare un problema enorme come quello del CoronaVirus", aggiunge l'esponente di Italia Viva.

"Bisogna iniziare a parlare di tamponi rapidi, di tracciamento, di terapie intensive, di trasporti su cui le Istituzioni sono molto in ritardo: non buttiamo la croce addosso ai cittadini. E se parrucchieri e teatri rispettano le regole, perché dobbiamo chiuderli per mesi? Il Governo dovrebbe valutare bene la situazione nel Paese prima di fare forzature".

news n°
151811
From beautynews
30 Oct 2020
Chrissy Teigen è tornata a parlare dell'esperienza difficile vissuta a inizio ottobre, quella dell'aborto spontaneo. Ha voluto documentare tutto sui social fin dal primo momento, attirando non poche critiche. Oggi, però, ha trovato la forza di rispondere a coloro che l'hanno accusata di aver spettacolarizzato il dolore.
news n°
151823
From beautynews
news n°
96395
From gossip
23 Oct 2020

www.parrucchieri-italia.it
offre GRATUITAMENTE
la possibilità per le tue Clienti di PRENOTARE DIRETTAMENTE
i servizi del Tuo salone, come indicato dal DCPM.

Avvisa subito tutte le Tue clienti !

news n°
96457
From gossip
26 Oct 2020

CHARME & CHEVEUX MILANO di Lecce
è stato selezionato per la pubblicazione sulla:

TOP HAIRSTYLIST 2021
Guida ai Migliori Parrucchieri d’Italia

CHARME & CHEVEUX MILANO è un brand che nasce a Milano nel 2005 Ad Aprile 2010, Alessandro Corasaniti e Maria e Rosalba Calogiuri, decidono di aprire con questo BRAND un innovativo salone a LECCE unico e moderno! Ed ora...è stato selezionato per la pubblicazione sull’importante Guida TOP HAIRSTYLIST 2021!

CHARME & CHEVEUX MILANO  LOGO

Via Guglielmo Oberdan, 15
Lecce (LE)

Il Salone sarà anche tra quelli pubblicati su VOGUE e VANITY FAIR a marzo 2021!
COMPLIMENTI!

logo vogue e vanity fair


news n°
151825
From beautynews
30 Oct 2020
Ricordate George e Amal Clooney al Royal Wedding di Harry e Meghan? Tutti hanno sempre pensato che i quattro fossero cari amici, oggi è emersa una verità originale: prima delle nozze non si conoscevano affatto.
news n°
96345
From gossip
20 Oct 2020

Siamo un popolo di fanfaroni: stanno pubblicizzando in questi giorni, con una faccia tosta senza limiti, di aver creato la prima TV per Parrucchieri !

fake-news

Non sanno, non leggono, non sono informati (o sono solo dei furbastri) che da 20 anni esiste GLOBElife.TV, una televisione con centinaia di video on demand e un archivio proprio (non su youtube e vimeo) e un server dedicato con contenuti relativi a show, news, backstage, step by step, presentazione prodotti di settore, etc.

POVERI TAROCCHI !!!

Notizie vettore creata da freepik - it.freepik.com

news n°
151829
From beautynews
30 Oct 2020
La piattaforma di ricerca di moda globale Lyst ha pubblicato la classifica dei brand e dei prodotti più desiderati in tutto il mondo, negli ultimi tre mesi
news n°
151826
From beautynews
30 Oct 2020
Olivia Newton-John resta per tutti la dolce Sandy di Grease. Dopo il successo planetario del musical la sua carriera è andata avanti, come attrice e cantante. Sul fronte personale, invece, la sua vita è stata messa a dura prova dall'esperienza del tumore al seno, di cui si è ammalata tre volte negli ultimi 28 anni. Ma il cancro le ha insegnato molto e lo considera quasi un dono.
news n°
151821
From beautynews
30 Oct 2020
Il Dpcm varato due giorni fa conferma il congedo parentale, con tutte le sue problematiche, ma dimentica il bonus baby sitter. Mentre la politica tenta di mettere una pezza, migliaia di donne sono costrette a licenziarsi dal loro posto di lavoro per coniugare didattica a distanza dei figli e cassa integrazione del coniuge che non arriva.
news n°
151813
From beautynews
30 Oct 2020

Chi è il marito di Emily Ratajkowski? Abbiamo riassunto in 5 punti tutto quello che c'è da sapere su Sebastian Bear-McClard padre del primo figlio della top model.

1.

Sebastian Bear-McClard è nato il 27 marzo del 1987, a New York, dalla cineasta, scrittrice, fotografa e attivista Liza Béar, anche fondatrice riviste d'arte indipendenti Avalanche e Bomb, e l'artista Michael McClard, le cui opere pittoriche sono state esposte anche al MoMA.

Emily Ratajkowski, Sebastian Bear-McClard (2020)
Emily Ratajkowski, Sebastian Bear McClard And Dog Colombo Seen Out And About At The Apple Store SoHo The To Lunch At ATLA Restaurant In NoHo
Emily Ratajkowski, Sebastian Bear-McClard (2020)
SplashNews.com
Emily Ratajkowski, Sebastian Bear-McClard (2020)
Emily Ratajkowski Steps Out For Her Morning Coffee With Her Husband And Dog In Tribeca New York City
Emily Ratajkowski, Sebastian Bear-McClard (2020)
Elder Ordonez / SplashNews.com2.

Il marito di Emrata è un ragazzone alto 187 cm, inconfondibile per la sua chioma di capelli biondi, gli occhi azzurri con uno sguardo da bambinone e un paio di labbra carnose da far invidia alla stessa Ratajkowski.

Emily Ratajkowski, Sebastian Bear-McClard (2020)
Emily Ratajkowski Sighting
Emily Ratajkowski, Sebastian Bear-McClard (2020)
SplashNews.com
Emily Ratajkowski, Sebastian Bear-McClard (2019)
Emily Ratajkowski & Sebastian Bear-McClard Arrive At The LA Premiere Of 'Uncut Gems'
Emily Ratajkowski, Sebastian Bear-McClard (2019)
Zuma / SplashNews.com3.

Sebastian Bear-McClard è un attore e produttore, fondatore dell'etichetta indipendente Elara Pictures. Il primo ruolo davanti alla camera da presa è stato a soli 3 anni, nel thriller Force of Circumstance del 1990, ma il suo film più famoso è Uncut Gems (2019) con Adam Sedler, di cui è stato producer.

Emily Ratajkowski, Sebastian Bear-McClard (2019)
Emily Ratajkowski with husband Sebastian Bear-McClard and best friend Josh Ostrovsky, known as 'The Fat Jew' in New York City.
Emily Ratajkowski, Sebastian Bear-McClard (2019)
Joker / SplashNews.com
Emily Ratajkowski, Sebastian Bear-McClard (2018)
Emily Ratajkowski and Sebastian Bear-McClard Get Cuddly in New York
Emily Ratajkowski, Sebastian Bear-McClard (2018)
SplashNews.com4.

Il padre del primo figlio di Emily Ratajkowski non è molto attivo sui social ma, sebbene non abbia una pagina ufficiale su Instagram, è invece presente su Twitter con l'account @Sebobear attraverso il quale segue i profili di Barack Obama, David Lynch e Selena Gomez.

Emily Ratajkowski, Sebastian Bear-McClard (2018)
Emily Ratajkowski and Sebastian Bear-McClard out on a lunch date in SoHo
Emily Ratajkowski, Sebastian Bear-McClard (2018)
SplashNews.com
Emily Ratajkowski, Sebastian Bear-McClard (2018)
Emily Ratajkowski And Sebastian Bear-McClard Walk Their Dog In New York
Emily Ratajkowski, Sebastian Bear-McClard (2018)
Luis Yllanes / SplashNews.com5.

Prima del matrimonio segreto del 23 febbraio 2018, Emily Ratajkowski e Sebastian Bear-McClard non erano mai stati fotografati insieme, pare infatti che la relazione tra i due fosse nata solo da poche settimane.

Emily Ratajkowski, Sebastian Bear-McClard (2018)
Emily Ratajkowski Parties with Husband Sebastian Bear Mcclard after He Skipped the Met Gala Red Carpet
Emily Ratajkowski, Sebastian Bear-McClard (2018)
SplashNews.com
Emily Ratajkowski, Sebastian Bear-McClard (2018)
Emily Ratajkowski and Sebastian Bear-McClard Leaves The WME Talent Agency Party
Emily Ratajkowski, Sebastian Bear-McClard (2018)
SplashNews.com
news n°
96506
From gossip
27 Oct 2020

TUSIANO hairbeautyspa.concept di San Severo (Foggia)
è stato selezionato per la pubblicazione sulla:

TOP HAIRSTYLIST 2021
Guida ai Migliori Parrucchieri d’Italia

Tusiano hairbeautyspa.concept ❤️ è stato selezionato per la pubblicazione sulla TOP HAIRSTYLISTS – Guida ai migliori parrucchieri d’Italia 2021

TUSIANO hairbeautyspa.concept: proprietario e direttore artistico del salone pugliese è Giuseppe Tusiano, che con passione e impegno offre un numero di servizi incredibili a tutte le sue clienti, ed ora è stato selezionato per la pubblicazione sull’importante Guida TOP HAIRSTYLIST 2021!

LOGO Tusiano

Via De Deo, 28
San Severo (FG)

Il Salone sarà anche tra quelli pubblicati su VOGUE e VANITY FAIR a marzo 2021!
COMPLIMENTI!

logo vogue e vanity fair
news n°
96448
From gossip
26 Oct 2020
tagliati X il successo

Un'altra azienda cambia proprietà: la NUOVA FAPAM (brand "TAGLIATI X IL SUCCESSO" e "SCREEN") è stata venduta al Fondo MANDARIN.

Il COVID-19 sta mietendo vittime anche nel mercato dell'hairstyling.

Sarà vera gloria per il futuro?

Noi facciamo tanti auguri ai nuovi proprietari che speriamo abbiano più senso collaborativo con i media.

Foto di Gino Crescoli da Pixabay

Encyclopedic hair website

Hárkollur ' lexicon

Dvd Hair, hárgreiðslustofur, hár, heilsa, fegurð Salons, hár tísku myndir, hairstyles, fagurfræði, sölu, baldness umönnun, Dvd Hair, hár fall, litarefni, sólhögg, balayages, meches, shatush, Deja-vu, Dvd Hair, Hárgreiðslustofa tímarit, nýtt hárgreiðslustofur, nýjustu hairdressernews, fagurfræðilegt tímarit, Studio, griffe, Trend, Queen, you, Dvd Hair, cabeleireros, Prince, hárstíll, Toni & Guy, Ah val, Remixes, LH La horquilla, vidaaesthetics, tocado, Dvd Hair, Hombre, the, Modern, intercoiffure, beautybazar, Cube Smart, Cube 3 Fashion Only, Cube Photo Fashion hár, hár, Dvd Hair, hár, tophairstylist, fréttir af beautybazar, Fréttir, ihf, Hair Dreams, lnenail, styling, Salon, Dvd Hair, hár, hairworld, bqmagazine, bqtrends, snyrtivörur RUSSIA, hár! Dagblöð, tískufatnað, bestu hárgreiðslustofur, Fréttir Sýna hárgreiðslustofur, Dvd Hair, Reglubundnar hárgreiðslustofur, hárfréttir, hárgreiðslustofur address listar, hárgreiðslustofur, Journal hairstyles, tímaritið hairstyles, tímaritið Photo hársnyrtir, Job leit hárkollur, hár skurðir, Dvd Hair, hárkollur Outlets, Slúður klútur tímarit, tíska stefna tímarit, hár tímarit, bók bækur, tísku tímarit, tísku tímarit, hárgreiðslumenn, fagurfræði, Dvd Hair, fegurð, opinber staður, nýjung à, hár

X

privacy